Chirurgia - Cerri
447
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-447,bridge-core-1.0.1,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-18.0.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

Chirurgia

Chirurigia - Studio dentistico associato Cerri
Di cosa si tratta?

La Chirurgia Orale è quel ramo dell’odontoiatria che racchiude tutta una serie di interventi chirurgici limitati al cavo orale tesi a porre rimedio a situazioni biologiche e anatomiche problematiche e divenute, in alcuni casi, irreversibili.

Tali interventi possono includere:

  • Estrazioni:
    – di elementi dentali talmente compromessi che nessuna terapia conservativa potrebbe recuperare- di elementi dentali che risultino parzialmente o totalmente inclusi, caso che si verifica soprattutto nei denti del giudizio- di elementi dentali decidui la cui caduta non si verifica in modo spontaneo e sia necessario favorire l’eruzione dei denti permanenti
  • Apicectomie: asportazione dell’apice (della punta) della radice del dente per problemi infiammatori, qualora non curabile con l’endodonzia
  • Rizotomie: intervento di taglio e di estrazione di una delle radici di un molare
  • Asportazioni di cisti: avulsione di tutti i processi cistici che si presentano, anche a carico di radici o denti inclusi
Chirurigia - Studio dentistico associato Cerri
Chirurigia - Studio dentistico associato Cerri
  • Frenulectomie: solo in casi rari e assolutamente necessari, si effettua asportazione di frenuli mediani o linguali, nella situazione in cui questi possano influire negativamente sul buon ed armonioso sviluppo delle arcate dentali del paziente
  • Gengivectomie: asportazione chirurgica di una parte della gengiva.
Parodontologia

La chirurgia parodontale si effettua in casi di avanzata malattia parodontale, al fine di conservare il più a lungo possibile gli elementi dentali nel cavo orale.

Implantologia

Mediante l’inserimento di impianti in titanio si possono sostituire i denti perduti. Grazie all’implantologia e allo studio diagnostico per immagini della quantità di osso residuo, si può risolvere la mancanza di un solo dente, di più denti o dell’intera arcata dentale.